Ha perso la città

Scritto su www.econote.it
In questa canzone e in particolare nel video, presente nell’album  di Nicolò Fabi “Una somma di piccole cose”,  sono significativi tre elementi: una bicicletta, un ombrello e una matita, che fanno da filo conduttore in un testo meraviglioso e di riflessione, che ci porta a meditare su come ormai la nostra quotidianità ci ha “disumanizzati”, ci siamo allontanati da tutto ciò che prima aveva valore.
Le parole che più mi colpiscono, perchè così vere, sono appunto:
…abbiamo perso il fiato per parlarci
ha perso la città, ha perso la comunità
abbiamo perso la voglia di aiutarci…
Siamo diventati talmente ciechi, da non vedere quanto male abbiamo fatto alla nostra “terra” e a noi, le nostre città ne sono la dimostrazione:
… Hanno vinto le corsie preferenziali
hanno vinto le metropolitane
hanno vinto le rotonde e i ponti a quadrifoglio
alle uscite autostradali
Hanno vinto i parcheggi in doppia fila
quelli multi-piano, vicino agli aeroporti
le tangenziali alle 8 di mattina e i centri commerciali
nel fine settimana…
Magari ascoltare il testo ci potrà essere di aiuto a rallentare la marcia e a guardare il mondo nella sua infinita bellezza, compreso l’essere umano che lo abita!
BUON ASCOLTO!!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *