Il ventre di Napoli, ancora poco conosciuto!

E se anche una serie come I Bastardi di Pizzofalcone – La serie contribuisce nella conoscenza della propria terra ben venga!
Ieri protagonista l’AreaMercato di Napoli, poco conosciuta a molti così come meriterebbe, spesso evitata e ritenuta una periferia della città. Rappresenta invece il vero fulcro della storia di Napoli.
Moltissime le bellezze e i monumenti presenti che andrebbero valorizzati:
– la chiesa di S.Giovanni a Mare del 1100
– la chiesa di S.Eligio, 1270 prima opera napoletana di età angioina
– l’Esedra del Sicuro del 1791 con i suoi obelischi
– la chiesa di S.Croce del 1656,
– la chiesa di S.Ignazio del 1611,
– la chiesa del Carmine del 1283
– le Torri di murazione aragonese del 1382
– la Porta del Vado del Carmine del 1748
“Stralcio dello studio delle architetture monumentali per la proposta di restauro urbano dell’area Mercato degli Arch. Talamo T. – Lambiase M.S. – Rolando G.”

 

Chi volesse può contattarci su info@tatarch.it per una visita guidata sull’area con l’Associazione Culturale Econote.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *